NOTTE DI PASQUA NEL DONBASS

russianflag

Nel Donbass martoriato dalla guerra, nel villaggio di Gol’movskij (Gorlovka), vive Svetlana con 4 figli. L’ultimo nato il 10 marzo di quest’anno con grandi problemi di parto che hanno prosciugato, in medicine per la madre ed il bambino, le ultime risorse finanziarie della famiglia.

 

Nel giugno dl 2016 un proiettile ucraino, per la terza volta dall’inizio della guerra, ha danneggiato la sua casa. Il tetto, il pozzo e due pareti. Da allora la famiglia vive in condizioni drammatiche. Ha trovato qualche rifugio temporaneo e fra le pareti della casa diroccata. Il padre è al fronte …

 

I nostri volontari ci hanno segnalato, qualche giorno fa, questa situazione al limite della sopravvivenza.

 

Oggi siamo riusciti a consegnare una somma che permetterà alla famiglia di sopravvivere qualche settimana. Di acquistare non solo generi alimentari ma vestiario e materiale scolastico.

 

Alla vigilia della Pasqua ci ricordiamo le parole di Padre Georgij Chistyakov, parroco per lunghi anni della Chiesa della clinica RDKB di Mosca: «Noi siamo la gente del Sabato Santo. Questo e il giorno in cui Cristo e già risorto ed il mondo ancora ne è ignaro. La sua Risurrezione avviene nel silenzio del primo mattino …».

 

In silenzio, grazie ai nostri donatori, un'altra famiglia è stata aiutata

 

Come spedire il denaro - Coordinate bancarie

 

Svetlana Donbass

(fotografia luglio 2016)