UN SECONDO GRUPPO DI BAMBINI DEL DONBASS IL 1 GIUGNO E’ PARTITO PER IL MARE

russianflag

engflag

Aspettando la partenza dei 39 bambini di Glubokoe, la nostra Associazione ha finanziato il viaggio di un secondo gruppo di bambini fra i quali alcuni disabili che vivono in condizioni straordinariamente problematiche nella zona “rossa”, quella “terra di nessuno” che separa l’esercito ucraino dai difensori delle Repubbliche popolari del Donbass potranno andare al mare in Crimea.

 

Il Direttore del Centro municipale di Simperopol’ Jurij Gagarin ha offerto un turno della colonia marina al gruppo di 16 bambini e 4 accompagnatori.

 

La nostra Associazione, grazie anche alla partecipazione degli amici e partner francesi di Solidarité Enfants de Beslan, attingendo dalle donazioni senza causale, ha inviato la somma necessaria a pagare il viaggio di andata e ritorno da Donezk a Simferopol’.

 

Dopo 4 anni di guerra la popolazione è stremata. Aiutateci a Salvare i Bambini con le limitate risorse a disposizione sta proseguendo nell’aiuto ai bambini del Donbass che stanno vivendo sotto le bombe ucraine. Grazie ai nostri Soci e donatori tutto questo è possibile.

 

Aspettiamo la Pace che dipende da Usa, Ue e dalla stampa europea che tace sul dramma di una guerra terribile a due ore di volo dall’Italia

 

#StopGuerraAiBambini

 

I bambini aiutati:

 

Sofija B., 10 anni, disabile dalla nascita. Anemia di grado grave, cardiopatia displasica, madre sola, famiglia a basso reddito. Abitazione distrutta completamente da bombardamento.

 

Sergej B., 13 anni. Fratello di Sofija. Conseguenze di un'ustione chimica alla mano e al torace permane cicatrice cheloide (il braccio ha una limitazione funzionale).

 

Andrej G., 15 anni. Vive nella zona “rossa”, nel villaggio Trudovskoe, madre sola.

 

Alina L., 9 anni. Orfana di guerra, padre ucciso in guerra.

 

Kirill G., 14 anni. Vive nella zona “rossa” villaggio Trudovskoe. Madre sola.

 

Anastasija G., 7 anni – sorella di Kirill.

 

Bogdan K., 4 anni. Madre sola. Profugo dalla zona di guerra. Famiglia povera.

 

Maksim P., 7 anni. Profugodallazonadiguerra. Famiglia povera.

 

VladislavaG., 16 anni. Viveconlanonna. Astigmatismo. Orfanadimadre. Famigliapoverissima. Vive nella zona “rossa”.

 

Roman K., 14 anni. Disabile dalla nascita (atrofia rene sinistro). Vive con la nonna. Orfanodimadre. Vivenellazonarossa”. Abitazione semidistrutta da bombardamento.

 

Ekaterina F., 14 anni. Mamma sola, famiglia povera. Disabile (leucopenia), vivenellazonarossa”.

 

Ivan S., 6 anni. Vive nella zona “rossa”.

 

Radislava K., 14 anni. Vive nel quartiere Petrovskij il più bombardato di Donezk.

 

Julija S., 15 anni, Disabile – diabete giovanile. Madre sola.

 

Ruslan S., 18 anni, orfano.

 

Mark G., 14 anni. Vive con la nonna. Famiglia povera. Disabile: bronchite cronica e Paralisi Celebrale Infantile. Vive nella zona “rossa”.

 

 

Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x