COSI’ SI E’ COSTRETTI A VIVERE IN UNO DEI TANTI VILLAGGI DEL DONBASS …

 

Glubokoe – Gorlovka

 

Valerij S. ha 53 anni. Vive con i suoi due figli: Darija e Vladislav 15 e 13 anni. La madre morì quando Vadislav nacque. La famiglia riceve un sussidio di 1500 rubli al mese (meno di 20 Euro!). Valerij si spacca la schiena per far sopravvivere la famiglia. Ieri una nostra volontaria li ha conosciuti per la prima volta.

 

Nessuno nel villaggio sapeva delle loro terribili condizioni. Valerij si vergogna del suo stato e non me ha mai parlato con nessuno.

 

La situazione in casa è terribile: non ci sono nemmeno le coperte per dormire.  La decrepita stufa ancora riesce a cucinare qualcosa, ma non scalda. La lavatrice è fuori uso da tempo e Valerij ed i figli lavano tutto a mano. La finestra è stata squarciata da proiettili e non ci sono stati mai i soldi per ripararla.      

 

Vladislav frequenta una palestra di box ed i risultati si vedono sulla parete della loro camera ma è stato doloroso vederlo mentre racconta di come vorrebbe avere una mamma … Darija vorrebbe proseguire gli studi ma …

 

Valerij dorme su un vecchi letto di ferro senza materasso e la loro cucina è desolatamente vuota.

 

La vita di stenti qui è visibile in ogni angolo di casa. Ed i bombardamenti proseguono ogni giorno.

 

Ci stiamo attivando per inviare un primo aiuto. Aiutate anche voi la famiglie di Valerij

 

Grazie

 

 

 

01.11.2019 Danilo P. 50 Euro

 

04.11.2019 Christian C. 60 Euro

 

15.11.2019 Christian C. 40 Euro

 

TOTALE 150 Euro