DONBASS: 6° NATALE DI GUERRA - LETTERINE A NONNO GELO (TRAMITE NOI …)

 

Anche quest’anno è volato e siamo (quasi) a Natale.

 

Per tutto il 2019 siamo stati vicino ai moltissimi bambini del Donbass; vestiti, generi alimentari, farmaci, frutta, periodi di riabilitazione psicologica al mare … ma il Natale è per i bambini – e non solo – il periodo più amato. Più atteso.

 

Da sei! Anni dura la guerra in Donbass ed anche per il 6° Natale di Guerra vogliamo essere vicino ai moltissimi bambini che vivono nei molti villaggi della zona del fronte.

 

Molti di loro ci hanno già fatto recapitare le loro letterine che, come leggerete, non hanno alcuna pretesa.

 

Solo un grido di dolore e di speranza per un’infanzia rubata dai “grandi”.

 

Vi invitiamo al leggerle ed a riflettere. Riflettere e donare, ricordando, per un momento, come eravamo noi quando avevamo la loro età e come aspettavamo il Natale con i regali. Ed eravamo in pace …

 

Grazie a tutti quelli che, sappiamo, risponderanno all’appello dei bambini

 

I bambini che riceveranno un regalo (frutta, dolcetti) saranno circa 260 per un spesa complessiva pari a 2.300 Euro (7/8 Euro per bambino)

 

IL TUO AIUTO VALE TUTTO!

 

 

08.11.2019 Enrico M. 40 Euro

 

09.11.2019 Gianfranco S. 20 Euro

 

11.11.2019 Alessandro B. 20 Euro, Liliya C. 50 Euro

 

12.11.2019 Andrea Q. 100 Euro, Marcello C. 150 Euro

 

15.11.2019 Christian C. 40 Euro

 

TOTALE 420 Euro

 

 

 

LETTERE A NONNO GELO

 

VIOLETTA

 

Ciao Caro Nonno Gelo!

 

Buon Anno Nuovo! Come stai ?

 

Ti scrive Violetta. Ho 12 anni e frequento la 7ma classe (seconda media) e vivo con i miei nonni. I miei genitori sono lontani. Quest’anno mi sono sforzata nello studiare ed ho aiutato la nonna in casa e nell’orto. Insieme abbiamo preparato le conserve per l’inverno.

Nonno Gelo! vorrei ricevere in regalo un telefono, per la mia nonna un set per lavorare a maglia lei lavora molto bene a maglia. Per il nonno E per il nonno un saldatore (piccolo), sta costruendo una radio per me. Nonno Gelo, grazie in anticipo. Aspetterò. Felice Anno Nuovo e Buon Natale. Ti auguro buona salute, cavalli veloci, un inverno nevoso. Arrivederci. Violetta.

 STANISLAV

 

Ciao Nonno Gelo!

 

mi chiamo Stanislav B. e vivo a Gorlovka. A causa della guerra ho perso entrambi i miei genitori. Mia zia si prende cura di me. Non riceviamo alcun sostentamento. Recentemente ho seppellito mio padre. Vi ringrazio in anticipo! Per ogni regalo.

 ARTEM

 

Ciao Nonno Gelo,

 

sono Artem O. di 6 anni. Vivo nella città di Gorlovka, in un villaggio che viene costantemente bombardato. La mia mamma è morta per un tumore. Vivo con mio papà ed i miei fratelli. Papà riceve una paga infima. Saremo contenti di qualsiasi regalo, anche per lui. Dato che non ci sono abbastanza soldi nemmeno per il cibo.

 SASHA

 

Ciao Nonno Gelo,

 

mi chiamo Sasha S., ho 12 anni e frequento la 6 classe (prima media) della scuola numero 25 della città di Gorlovka. La nostra città è costantemente bombardata ed anche il mio appartamento è andato distrutto. La nostra famiglia vive molto duramente, siamo 4 fratelli, ma cerco di comportarmi bene e studiare bene. Per il Nuovo Anno voglio davvero ricevere dei dolci ed un giocattolo.

 DIANA e FILIPP

 

Ciao Nonno Gelo,

 

siamo Diana, 2 anni e Filipp, 4 anni S. Siamo molto piccoli e viviamo nella città di Gorlovka dove c'è sempre la guerra. Quando ci sono i bombardamenti la nostra mamma dice che sono i tuoni. Nonno Gelo portaci la pace e dei dolci. L'assegno che la mamma riceve non è sufficiente per tutto quello che ci manca.

  DARINA

 

Caro Nonno Gelo!

 

mi chiamo Darina, ho 12 anni e frequento la 7 classe (seconda media). Vivo nella città di Gorlovka. Adoro cantare e ballare. Per me e la mia famiglia ti chiedo gioia, calore, amore ed ottimismo, realizzerò il resto con le mie forze. Grazie Nonno, per la tua gentilezza e accetta i nostri più sinceri Auguri.

 NAST’JA

 

Caro Nonno Gelo!

 

mi chiamo Nast’ja S. e ho 10 anni. Frequento la 5° classe della Scuola n 25 di Gorlovka. La nostra città è bombardata in continuazione e per la nostra famiglia la vita è molto dura. Ma io mi sforzo di comportarmi bene e di studiare. Per il Nuovo Anno vorrei ricevere dei dolci e dei giocattoli

 ARTEM

 

Ciao Nonno Gelo, mi chiamo Artem

 

ho un fratellino di 18 mesi Andrej. È ancora molto piccolo, ma anche molto appassionato di regali. Mi piacerebbe e sarebbe anche molto felice anche lui, se tu Nonno Gelo regalassi una grande macchina su cui potesse andare.

 DASHA

 

Caro Nonno Gelo !!!

 

mi chiamo Dasha, ho 9 anni e vivo nella città di Gorlovka. Frequento la terza classe. Vivo con mamma e nonna. Ho due gatti ed un cane. Sono una bambina energica, mi piace giocare con il piccolo costruttore. Sono un brava studentessa a scuola. So che porterai i regali solo ai bambini obbedienti. Sono obbediente e aiuto la mia mamma in casa. Io, come tutti i  bambini adoro i regali. Sarò contenta di ogni tuo regalo. Grazie per esserci e rendere tutti felici.

 SONJA

 

Ciao Nonno Gelo!

 

sono Sonja S., ho otto anni. Studio nella 2 classe della scuola numero 25 della città di Gorlovka. La nostra città è spesso bombardata. Cerco di comportarmi bene. Per il Nuovo Anno vorrei ricevere per regalo dolci ed un giocattolo.

 VIKA

 

Caro Nonno Gelo,

 

sono Vika S., ho 4 anni. La nostra città è costantemente bombardata e per la nostra famiglia la vita è molto dura. Ma provo a comportarmi bene. Per l’Anno Nuovo vorrei molto ricevere dolci ed un giocattolo.

 POLINA

 

Caro Nonno Gelo!

 

mi chiamo Polina L. e ho 3 anni. La mamma mi ha lasciato e vivo con la nonna. La città è costantemente bombardata. Sarò contenta di ogni tuo regalo dato che non abbiamo abbastanza soldi per nulla.

 

Aiutateci a portare Nonno Gelo ai bambini della guerra