ALEKSANDRA K.

russianflag

engflag

Bambini Aleksandra K ospedale pediatricoSi rivolge a Voi il papà della piccola Sasha K. (n. 22.02.2017), in cura presso i reparti di Psiconeurologia 2 e Neurochirurgia.

 

Mia figlia soffre di un'epilessia presumibilmente farmacoresistente.

 

Sasha è sotto la supervisione dei medici dall’età di 3 mesi. Sin dalla nascita, Sasha ha le contrazioni durante il sonno. Viviamo in una piccola città nella regione di Volgograd.

 

Dopo molti ospedali siamo arrivati a Mosca, alla RDKB dove è stata finalmente indicata una causa della sua malattia. Mia figlia cammina male, non parla, è chiaramente in ritardo nello sviluppo.

 

A Mosca ci è stata fornita una diagnosi indicativa che può essere confermata con precisione solo dopo una risonanza magnetica ad alta risoluzione.

 

Il suo costo è di 52mila rubli. Non ho queste risorse. Lavoro da solo.

 

Con mia moglie abbiamo tre bambini. Lei deve accudire incessantemente Sasha. Viviamo in un appartamento in affitto.

 

Aiutateci per favore.

 

Con rispetto il papà di Sasha, Konstantin

 
 
 
OBIETTIVO RAGGIUNTO UN IMMENSO GRAZIE A GIOVANNI Z.
 
 

LA PAROLA AI MEDICI

 

Aleksandra K., 2 anni. Diagnosi: Presumibile epilessia farmaco resistente (frontale destro?).

 

Attacchi asimmetrici tonici (S>D). Insufficienza piramidale sinistra. Deficit dello sviluppo psichico.

 

Si raccomanda

 

1. Proseguo assunzione farmaci antiepilettici.

 

2. Analisi del sangue (piastrine), ALT, AST, urea, creatinina 1 volta ogni 3 mesi.

 

3. Risonanza magnetica del cervello, in modalità di scansione epilettologica in anestesia generale

 

4. Nuova visita a seguito Risonanza

 

03.04.2019

 

Neurologo, Candidato in Scienze mediche V.A. Chapaev

 

 

14.04.2019 Erasmo D. 10 Euro, Carla C. 5 Euro

 

18.04.2019 Angelo S. 10 Euro

 

23.04.2019 Giovanni Z. 410 Euro

 

La somma necessaria è già stata inviata a Mosca per la bambina

TOTALE 435 Euro