DANIL DI ENAKIEVO

russianflag

engflag

 

La situazione drammatica venutasi a creare nel Donbass ed in Ucraina ha riportato in essere relazioni con persone che avevamo aiutato in passato e che, risolto il loro caso, avevamo perso di vista. Scriviamo loro, chiediamo come stanno ed in che situazioni si trovino e se hanno bisogno di qualche aiuto.

 

Oggi abbiamo scritto ad Ol’ga, la nonna di Danil che avevamo aiutato nel 2018 a causa di una epifiolisi giovanile, malattia curata solamente con interventi chirurgici che però non venivano al tempo effettuati in Donbass. Dopo una positiva raccolta di donazioni il bambino era stato ricoverato ed operato a San Pietroburgo. Guarito era ritornato a casa ad Enakievo.

 

Oggi la nonna ci ha mandato una sua fotografia, la fotografia del giorno diploma di fine anno 2021. “Questo è mio nipote Danil che avete aiutato a guarire ed a vivere una vita normale e soddisfacente”.

 

Ecco, la nostra opera è tutta qui - aiutate i bambini a salvarsi dalle malattie del corpo e dell’anima, dalle malattie fisiche e da quelle causate da eventi terribili esterni – il terrorismo o le guerre

 

Danil ora è una persona guarita che vive pienamente la sua vita E questo è tutto per noi.