Donbass

engflag

PERIODO DI REALIZZAZIONE 

 

Anno 2014- 2015  - 2016 - 2017 | in corso

 

 

LUOGO DI REALIZZAZIONE

 

Repubbliche popolari di Donezk e Lugansk (Donbass)

 

 

DESCRIZIONE

 

Dal 2014, a seguito dell’inizio della guerra contro la popolazione delle regioni dell’Ucraina sud orientale (Donbass), la nostra Associazione è intervenuta per aiutare i bambini che da allora sono costretti a vivere sotto i bombardamenti del governo di Kiev.

 

I dati ONU, probabilmente sottostimati, sono sconvolgenti:

 

- 1.750 milioni di profughi, di cui oltre 1 milione nella Federazione Russa;

- oltre 10mila le vittime, 25mila i feriti;

- 223 bambini uccisi, centinaia i feriti, gli invalidi ed i mutilati;

- oltre 4 milioni e mezzo di abitanti colpiti dal conflitto e 3milioni 400mila di questi necessitano di costante aiuto. Il 60% di costoro sono donne e bambini, il 40% anziani;

- 200mila persone che vivono nella “zona grigia di contatto”, una delle zone più minate del mondo, dipendono unicamente dall’aiuto umanitario esterno.

Una sistematica distruzione delle infrastrutture civili: 25mila abitazioni civili bombardate, distrutte o gravemente danneggiate, oltre 100 le strutture medico ospedaliere distrutte, 600 scuole, asili, istituti d’istruzione, orfanotrofi non più agibili.

 

 

RISULTATI

 

Grazie alle donazioni pervenute, sino ad ora abbiamo aiutato a guarire una decina di bambini gravemente feriti ed amputati, inviato una decina di quintali di vestiti invernali ed estivi, finanziato la distribuzione di regali per le ricorrenza festive (S. Nicola, Natale, Capodanno), donato la fornitura di materiale scolastico, rifornito di farmaci oncologici e generici alcuni ospedali pediatrici delle Repubbliche di Donezk e Lugansk nonché aiutato altre strutture sanitarie e di accoglienza per minori.

 

Abbiano inoltre finanziato soggiorni marini per un centinaio di bambini che vivono a ridosso del fronte e per due gruppi di bambini disabili.

 

A partire dal 2017 date le condizioni di estrema povertà in cui vive la stragrande maggioranza della popolazione, la nostra Associaizone ha sostenuto economicamente decine di famiglie (quasi sempre monogenitoriali) dando loro l’unica possibilità di sopravvivenza.

 

Dall'inizio del nostro intervento l'aiuto si è sinora concretizzato con oltre 100mila euro

 

 

I NOSTRI PRINCIPI NELL'AZIONE IN FAVORE DEI BAMBINI DEL DONBASS

 

 

La nostra azione in favore dei bambini del Donbass si sviluppa secondo i princìpi del Diritto internazionale umanitario

 

 

«L'aiuto umanitario è un'espressione fondamentale del valore universale della solidarietà tra le persone e un imperativo morale»

 

Dichiarazione congiunta del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri riuniti in sede di Consiglio, Parlamento europeo e Commissione europea (2008 / C 25/01)

 

CONVENZIONE DI GINEVRA DEL 1949

 

Umanità significa che la sofferenza umana deve essere indirizzata ovunque sia trovata, con particolare attenzione ai più vulnerabili.

 

Neutralità significa che l'aiuto umanitario non deve favorire nessuna delle parti in un conflitto armato o in un'altra disputa.

 

Imparzialità significa che l'aiuto umanitario deve essere fornito esclusivamente sulla base del bisogno, senza discriminazioni.

 

Indipendenza significa l'autonomia degli obiettivi umanitari da obiettivi politici, economici, militari o di altro tipo.