PAROLE SEMPLICI CHE VALGONO PIU' DI MOLTI VOLUMI

russianflag

engflag

Le famiglie dei bambini della clinica RDKB che aiutiamo ci scrivono sempre per ringraziarci dell’aiuto, spesso essenziale, volto a dare ai loro figli, se non la salute, una vita dignitosa aiutando anche i medici a dar loro una concreta possibilità di cura.

 

Oggi ne sono arrivate due. Dalla famiglia di Vanja P., affetto da Sindrome di Lowe e dalla famiglia di Alija affetta da glomerulonefrite cronica.

 

Parole semplici di gente comune che vive lontano dalla Mosca piena di luci, traffico e le ansie del tragico momento che tutti stiamo vivendo. Mamme, a volte anche papà, e bambini che vengono catapultati fra le mura di una clinica, accolti dai volontari nostri partner del Gruppo Padre Men’, in un ambiente sconosciuto e pieno di paure, preoccupazioni. Noi dal 2001 siamo lì con loro, porgendo una mano, Dando aiuto e soprattutto solidarietà umana. Non lasciandoli soli.   

 

Poche parole di ringraziamento, scritte a volte con fatica, ma che pesano più di molti volumi. Parole sincere che vanno ai nostri donatori, principali attori dei nostri successi nell’aiuto ai bambini più sfortunati.   

 

 

 

Stimato Presidente!

 

Vi scrive la mamma di Vanja P. Mio figlio è un grave paziente nefrologico con una diagnosi incomprensibile. Per fare la diagnosi ci è stata prescritta un'indagine genetica a pagamento. Naturalmente non avevamo idea di come avremmo potuto pagare la somma necessaria. E Voi l'avete fatto per noi.

 

Non so veramente come ringraziarVi. Viviamo in un piccolo villaggio e non ho mai visto qualcuno relazionarsi così sinceramente e cordialmente con i problemi degli altri.

 

Un Grazie infinito. Ogni bene a Voi a e alla Vostra Associazione

 

Un profondo inchino.

 

 

Con rispetto la mamma Tat’jana

 

 

 

Stimato Presidente!

 

Siamo persone normali che vivono in un villaggio del Daghestan. Abbiamo cinque figli, di cui tre minorenni. Il marito è disabile e non lavora. Io sto a casa con i miei figli.

 

Mia figlia è una grave paziente nefrologica. Una situazione molto difficile. Il Vostro aiuto nell'acquisto dei medicinali salvavita per Alija G. è molto importante per noi.

 

Grazie per il Vostro cuore gentile

 

Salute e prosperità a Voi e ai Vostri aiutanti.

 

 

Con rispetto Sanijat, mamma di Alija