NEONATI IN GUERRA: VENUTI AL MONDO SOTTO LE BOMBE

russianflag

engflag

PERIODO DI REALIZZAZIONE

In corso

 

LUOGO DI REALIZZAZIONE

 

Donbass, Repubbliche popolari di Donezk e Lugansk

 

 

DESCRIZIONE

 

Tutte le mamme, sia in gestazione che nei primi mesi di vita del bambino, hanno assoluta necessità di tranquillità e sicurezza. Noi non possiamo donare loro la Pace ma possiamo donare una tranquillità materiale.

Il progetto aderisce alla raccolta internazionale di fondi del Gruppo Internazionale Mosca-Donbass, come di altre Associazioni in loco, ed è volto a donare beni di prima necessità alle donne in stato interessante e alle mamme con neonati nei primi mesi di vita. Il Donbass vive dal 2014 una guerra terribile, la “Guerra che non c’è”, nell'assurdo dei silenzi. La popolazione è allo stremo e non riceve aiuti umanitari se non dalla Russia. Grazie ai ostri partner in loco, slegati da governi e partiti ed assolutamente neutrali, possiamo garantire la massima efficienza e trasparenza riuscendo a consegnare direttamente nelle mani delle future mamme e delle neo-mamme i beni per i piccoli

Il progetto vuol dare una risposta solidale ad una parte delle 20mila donne che ogni anno partoriscono nelle regioni del Donbass di Donezk e Lugansk

 

OBIETTIVI

Donare beni di prima necessità (tutine, vestitini, pannolini, biberon, carrozzelle, etc.) a tutti i bambini in attesa di venire al mondo, nonché a quelli appena nati, e destinati a nascere nella drammatica realtà di guerra del Donbass