TRE MAMME CI HANNO SCRITTO

russianflag

engflag

 

Egregio Presidente!

 

Vi scrive la mamma del bambino Georgij M. Vorrei esprimervi la mia profonda gratitudine per l’aiuto datoci per pagare l’indagine genetica, estremamente importante per mio figlio. Fino a poco tempo ero sicuro di avere un bambino sano, fino a quando non abbiamo fatto un'analisi biochimica dopo un mal di gola. Quando i medici hanno visto i risultati hanno iniziato a ricercarne il motivo. In un anno e mezzo questo è il terzo ricovero nella RDKB. In precedenza ci era stata diagnosticata una malattia genetica rara: la sindrome di Wilson-Konovalov. Per confermare la diagnosi era stato necessaria l’indagine genetica completo che è diventata possibile solo grazie al Vostro aiuto.

 

Solo di fronte ai problemi inizi ad apprezzare e capire cosa fanno le brave persone che aiutano il prossimo, i bambini ammalati. Allo shock della scoperta di un terribile problema di salute per mio figlio, si è aggiunta l'indifferenza del mio ex marito, il padre di Georgij. Nessun aiuto, ne morale o finanziario, nemmeno una visita in ospedale. Sto crescendo il bambino da sola. Lavoro sia in quello principale che da remoto, un secondo lavoro.

 

Quando guardo mio figlio, gentile ed affettuoso, il mio cuore si spezza. Nonostante io sia laureata in filosofia (anche nella vita) e presto diventerò Candidato in scienze filosofiche, non riesco a capire e ad accettare l'indifferenza, soprattutto da chi mi è vicino. Ma poi, arrivata a Mosca, in ospedale ho incontrato persone meravigliose che aiutano i bambini ed i genitori. Questo aiuto è prezioso anche perché viene dall'anima, dal cuore.

 

E si scopre una situazione paradossale: una persona cara (il padre di mio figlio)  indifferente alla vita ed al destino di suo figlio ed estranei, dopo aver capito, rispondono al tuo dolore ed aiutano. In questi momenti si capisce che non tutto è così disperato in questo mondo.

 

E le persone come Voi, gentili e comprensive, possono davvero essere chiamate maghi.

 

Ancora una volta un immenso Grazie a Voi a alla Vostra Associazione

 

Con stima e ringraziamento, la mamma di Georgij, Ol’ga

 

 

Egregio Presidente!

 

con tutto il cuore Vi ringrazio sinceramente per l'aiuto fornito alla mia piccola figlia Amina.

 

Che il bene e la fortuna Vi accompagnino sempre e possiate incontrare sulla Vostra strada persone premurose e gentili come Voi. Lasciate che la vita sia piena di amore, positività, gioia e sorrisi dei Vostri cari.

 

Vi auguro tutto il meglio! Vi ricorderò sempre con gratitudine.

 

Con stima Melana, mamma di Amina

 

 

Egregio Presidente!

 

Vi scrive la mamma di Aleksandra G.

 

Siamo una famiglia numerosa dell'Abchasija involontariamente in affitto in un appartamento nella regione di Mosca. Abbiamo quattro figli. Tre sono sani ma la quarta, Sasha, è gravemente ammalata. Il Vostro aiuto è un aiuto straordinario per noi. 46mila rubli sono una somma incredibile.

 

Siete una persona molto premurosa e generosa. Penso che Dio veda le Vostre cure per i bambini e Vi ricompensi con salute e gioia. Un immenso Grazie.

 

Con stima e ringraziamento, Sabina