UNA TRAGEDIA NELLA NOTTE

russianflag

engflag

Andrej con il nostro Cesto umanitario del dicembre 2019 

 

Nemmeno una settimana fa avevamo lanciato un appello per aiutare Daniil di Donezk, un bambino di quasi tre anni affetto da leucemia linfoblastica acuta. Oggi il parroco della Parrocchia di San Serafin da Sarov ci ha informati che il papà di Daniil Sagrestano della chiesa - 45 anni - è deceduto questa notte a causa di un infarto.

 

La gente nel Donbass dal 2014 deve vivere non solamente sotto le bombe, senza lavoro, spesso senza speranza ma anche in una condizione di stress che letteralmente annienta la vita dei suoi abitanti.

 

Un uomo che viveva del poco lavoro che poteva offrire la Parrocchia, che aveva atteso assieme a sua moglie per oltre dieci anni un figlio e che dopo soli due anni si era visto crollare il mondo addosso. Un peso che  non è riuscito a portare, un peso che l’ha stroncato, facendo letteralmente a pezzi il suo cuore.

 

La famiglia di Daniil ha già ricevuto le donazioni raccolte grazie alla grande solidarietà dei nostri Soci, donatori e visitatori di questo sito ed è ricoverato in ospedale dove sta giornalmente sottoponendosi alle prime trasfusioni di trombociti. La madre accanto a lui ora dovrà affrontare da sola questo lungo ed arduo cammino.

 

La guerra non è solo armi, bombardamenti e terrore.

 

La guerra è anche morire di crepacuore perché sfibrati da anni di fame, paura, ansia, panico, povertà.

 

Saremo ancor più vicini alla mamma di Daniil e a Padre Il’ja che ci aiuta a portare quel pò di serenità che possiamo al popolo martoriato del Donbass.

 

Vi terremo informati sugli sviluppi del caso. Ancora grazie a chi ha potuto aiutare Daniil e la sua famiglia.