DANIL di ENAKIEVO

russianflag

engflag

Danil EnakievoCi scrive una nonna dalla città di Enakievo (Repubblica popolare di Donezk)

 

Spett.le Associazione

 

Vi scrivo con grande disperazione, la mia famiglia si trova in una situazione molto difficile.

 

Viviamo nella Repubblica popolare di Donezk. Quest'anno si è ammalato mio nipote Danil di 13 anni. Diagnosi: Epifiolisi giovanile. Questa malattia si cura con interventi chirurgici che però non vengono effettuati nel Donbass.

 

 

Danil è stato visitato a Rostov sul Don e lì ci hanno detto che a San Pietroburgo c’è un centro clinico specializzato in questa malattia – Istituto di ortopedia pediatrica G.I.Turner. Ci siamo subito rivolti all’Istituto e inviato tutte le informazioni del caso.

 

Dopo qualche tempo siamo stati invitati per il ricovero che abbiamo pagato il conto di 275mila rubli [4mila euro circa] vendendo l’automobile di famiglia e facendo debito con i nostri parenti.

 

Per la nostra famiglia in tempo di guerra è una som ma immensa; mia figlia si trova in congedo di maternità e riceve un assegno per la cura del bambino di 1.725 rubli al mese. di rubli, mio genero è temporaneamente disoccupato. Io sono una dipendente delle Poste ed la mia retribuzione non è granché - 5mila rubli [70 euro] ed una pensione di 3mila rubli [42 Euro].

 

Il 4 giugno 2018 mio nipote è stato operato ed alle articolazioni dell'anca di entrambe le gambe sono stati inseriti speciali chiodi. Oggi lui è a casa e sta facendo la riabilitazione con l'aiuto di medici locali. Il prossimo 4 dicembre dovremo ritornare a San Pietroburgo per l'operazione di rimozione dei chiodi in entrambe la gambe.

 

Per il ricovero e l’operazione ci stato calcolato un preventivo di 162mila rubli [2.300 Euro circa] che non possiamo raccogliere dovendo ancora pagare i debiti per la prima operazione.

 

Qui ho sentito parlare molto della Vostra Associazione di aiuto ai bambini del Donbass, Avete anche già aiutato alcune famiglie della nostra città di Enakievo e spero potrete aiutare anche la nostra famiglia che vive un momento molto difficile.

 

Tutti i documenti comprovanti la veridicità delle mie parole sono in allegato.

 

Vi ringraziamo

 

Con speranza la nonna Ol’ga

 

 

05.11.2018 INVIATA LA SOMMA NECESSARIA GRAZIE ALLE DONAZIONI SENZA CAUSALE
 
 
 

28.06.2018 Evgenija T. 30 Euro

 

23.08.2018 Alberto F. 50 Euro

 

29.08.2018 Roberto F. 50 Euro

 

30.10.2018 Margherita P. 100 Euro

TOTALE 230 Euro

 

 Danil Enakievo1

Come spedire il denaro - Coordinate bancarie