CHIRURGIA PEDIATRICA DI GUERRA

russianflag

engflag

CHIRURGIA PEDIATRICA1

 

Dal 2014 una terribile guerra sconvolge le regioni dell’Ucraina sud-orientale (Donbass).

 

La guerra ha sinora causato 1 milione e 710mila profughi (di cui oltre 1 milione nella Federazione Russa), 3mila civili morti e oltre 9mila feriti.

 

223 bambini uccisi, migliaia feriti e mutilati.

 

La vita di 3milioni e 400mila persone dipende dagli aiuti umanitari, 200mila persone vivono nella zona più minata al mondo. 25mila abitazioni civili bombardate, distrutte o danneggiate. 100 ospedali, 600 scuole, asili, orfanotrofi distrutti. (dati ONU sottostimati).

 

La guerra non solo è morte e distruzione, ma la regione che sino alla guerra era fra le più sviluppate economicamente vive oggi una quasi totale assenza di attività economiche. Ciò si traduce in mancanza di risorse per il welfare, la sanità in primis.

 

In questo contesto la Clinica pediatrica di Donezk (400 posti letto, di cui 120 – chirurgici) è la struttura più efficiente di tutta la regione che fornisce assistenza chirurgica specializzata, altamente qualificata, ai bambini della Repubblica popolare di Donezk (2.400.000 abitanti)

 

Non solo, ma è l’unica struttura che presta assistenza multidisciplinare ai bambini provenienti anche dai territori controllati dal governo ucraino.

 

Nella struttura ogni anno vengono eseguiti circa 2.000 operazioni chirurgiche, programmate e d’urgenza, per varie patologie. Il protocollo del trattamento e le raccomandazioni cliniche richiedono l'uso di tecniche endoscopiche. 

 

Il Primario della RDKB (Clinica pediatrica repubblicana) ha chiesto aiuto alla nostra Associazione volto a fornire alla struttura strumenti di ultima generazione per attrezzare i due reparti di Chirurgia pediatrica e l’unità di Chirurgia d’Emergenza per la chirurgia endoscopica.

 

Con l'introduzione generalizzata degli interventi endoscopici si avranno i seguenti positivi risultati:

 

1. riduzione del livello del dolore causato dai traumi della chirurgia non endoscopica;

 

2. miglioramento dei risultati funzionali e plastici del trattamento;

 

3. ampliamento delle capacità degli 11 reparti medico-diagnostici;

 

4. ottimizzazione delle prestazioni della clinica (aumento del turnover dei posti letto, riduzione delle giornate/posto letto, ecc.

 

 
 
OBIETTIVO: 16mila Euro
 
 
 
 

15.08.2018 Luigi B. 30 Euro

 

17.08.2018 Christian C. 50 Euro

 

21.09.2018 Marco P. 50 Euro, Maria Laura G. 50 Euro, Federico P. 100 Euro

 

22.09.2018 Alessandro G. 50 Euro, Margherita P. 150 Euro, Elena F. 100 Euro

 

25.09.2018 Alessio T. 20 Euro

 

27.09.2018 Marco M. 200 Euro, Ferdinando C. 50 Euro

 

28.09.2018 Manuel C. 50 Euro

 

29.09.2018 Salvatore F. 30 Euro, Willi S. 70 Euro

 

01.10.2018 Roberto F. 50 Euro

 

02.10.2018 Carla C. 15 Euro

 

04.10.2018 Mauro B. 160 Euro, Giancarlo P. 50 Euro

 

05.10.2018 SOS DONBASS TORINO 1.000 Euro, Concetto Livio A. 50 Euro

 

07.10.2018 Roberto T. 200 Euro

 

09.10.2018 Massimiliano G. 10 Euro, Alessio T. 15 Euro

 

12.10.2018 Enrico R., Renata B. 100 Euro

 

 

TOTALE 2.650 Euro